FANDOM


Ace Combat 3: Electrosphere è il terzo gioco della serie ed è il primo avente un sottotitolo ed è l'unico della serie ad essere stato pubblicato in due forme differenti.

La versione giapponese del gioco è stata rilasciato nel 1999 con testi e voci solo in giapponese; la campagna contiene 52 missioni che si dividono in diverse ramificazioni in base alle scelte prese dal giocatore durante specifiche missioni. La storia tratta della Usean Corporate War, la guerra delle corporazioni Useane del 2040, che alla fine del gioco si rivela essere una simulazione.

La versione internazionale invece viene rilasciata nel 2000 con 36 missioni al posto delle 52 originali, senza ramificazioni; inoltre, voci e filmati sono stati eliminati in favore di una storia più basilare.

Storia

Versione Giapponese

Sinossi

La storia è ambientata nel 2040 nell'universo Strangereal, nel continente di Usea, dove tutte le nazioni sono decadute e rimpiazzate da corporazioni, principalmente da Neucom Incorporate e General Resource Limited.

Negli anni 30 del ventunesimo secolo le dispute territoriali tra queste due enormi corporazioni cominciano a crescere sempre più; ciò porta la UPEO (Universal Peace Enforcement Organization) ad intervenire con la forza per cercare di ristabilire la pace. Nel 2040 scoppia la Usean Corporate War.

Ci sono 5 finali diversi nel gioco, che dipendono per quale organizzazione si decide di combattere (UPEO, Neucom, General Resource, Ouroboros). Dopo esser stati completati tutti i finali, un finale speciale viene mostrato, ove si scopre che l'intera guerra è soltanto simulazione per scoprire se una persona sublimata, Abyssal Dision, sarebbe stata uccisa. Il giocatore, che è in controllo dell'intelligenza artificiale della simulazione, uccide sempre Dision nonostante quale strada si scelga. Simon, scienziato creatore della simulazione è contento di questa scoperta, così si sospetta che l'intelligenza artificiale venga rilasciata nel mondo reale.

Personaggi

  • Nemo è il personaggio silenzioso controllato dal giocatore; si scopre successivamente che è una intelligenza artificiale. All'inizio è parte di UPEO, ma può scegliere di entrare a fare parte di una qualsiasi altra organizzazione.
  • Rena Hirose è un asso di UPEO che soffre di una malattia rara (la sindrome di Silverstone), ovvero la luce solare è per lei fatale; per questo vola con un aereo per lei specifico.
  • Erich Jager è un altro asso di UPEO.
  • Fiona Chris Fitzgerald è un altro pilota di UPEO, sorella minore di Cynthia Fitzgerald, asso della Neucom.
  • Gilbert Park è il comandante delle forze UPEO.
  • Gabriel William Clarkson è il rappresentativo di UPEO.
  • Cynthia Fitzgerald è un pilota asso per la Neucom e sorella maggiore di Fiona.
  • Simon Orestes Cohen è il capo della sezione ricerca militare di Neucom e il creatore di Nemo.
  • Abyssal Dision è l'asso della General Resource e principale avversario del gioco.
  • Keith Bryan è un'altro asso della General Resource.
  • Yoko Martha Inoue è una neuroscienziata che lavorava per la General Resource e lavorò al progetto della sublimazione e al progetto Darkness of Enigma. Fu uccisa diverso tempo prima degli eventi del gioco; la sua morte portò Simon a creare Nemo.

Versione Internazionale

La storia è completamente scollegata dalla versione nipponica senza nessuno dei suoi finali; Neucom viene rinominata Neuwork anche se alcune piccole parti della storia giapponese vi si possono ancora ritrovare.

Infatti Neuwork e General Resource sono ancora in guerra e UPEO cerca ancora di mantenere la pace; il giocatore prende il controllo di un pilota umano e deve per la maggior parte del tempo fermare gli sconfinamenti di Neuwork nel territorio di General Resource. Più tardi si scopre che Ouroboros ha orchestrato tutto da dietro le quinte, il cui capo si scopre essere una intelligenza artificiale chiamata Aurora. Il giocatore distrugge l'AI e porta la pace di nuovo sul continente.

Gameplay

Ace Combat 3 è molto simile al suo predecessore ma con alcune modifiche, ad esempio la telecamera può essere ruotata di 360 gradi durante la missione; inoltre vi è la possibilità di scegliere il tipo di mitragliatrice o di missile da utilizzare prima della missione. I compagni di squadra non sono più selezionabili dal giocatore e non si può dare loro ordini.

Ace Combat 3 è l'unico gioco della serie dove vi è una missione nello spazio, con un motore fisico completamente diverso dal resto del gioco per simulare la differenza di gravità.

Il terzo capitolo dà la possibilità al giocatore di scegliere se rimanere con l'organizzazione in cui si trova o di entrare in un'altra, potendo inoltre sbloccare missioni speciali compiendo particolari azioni durante missioni precedenti.

Sviluppo

Rilascio giapponese

Il gioco viene rilasciato con 52 missioni e differenti ramificazioni, 5 finali diversi e sei filmati completamente animati. Il gioco è stato venduto con due CD separati, le missioni UPEO e General Resource nel primo CD, mentre quelle Neucom e Ouroboros nel secondo; una volta che si progredisce nel gioco, verrà chiesto al giocatore di aprire lo scompartimento del disco della PlayStation 1 per cambiare il disco.

Rilascio internazionale

Il gioco doveva essere completamente tradotto, ma all'inizio della localizzazione il gioco subì molti tagli da parte della Namco. Non è ancora noto quale sia il motivo di questa decisione, ma si ritiene che Namco abbia tagliato i fondi e dato in sub-contratto il lavoro di localizzazione ad una altra compagnia. Probabilmente si cercò di emulare il successo di Air Combat che aveva poca storia ma vendette 2 milioni di copie in Giappone, mentre sia Ace Combat 2 e 3 (versione JP) vendettero poco più di 1 milione di copie.

Aerei

A differenza della maggior parte dei giochi della serie, Ace Combat 3 contiene solo aerei originali, alcuni sono versioni futuristiche di aerei esistenti tutt'ora come l'F-22C Raptor II o l'EF-2000E Typhoon II. Molti altri aerei sono completamente originali e fittizi, come l'R-101 e l'X-49.

Sia nella versione giapponese che in quella internazionale, tutti gli aerei vengono sbloccati dopo aver completato alcune missioni, e esiste un sistema di crediti (come invece presente nei predecessori Air Combat e Ace Combat 2),. Una volta sbloccato, il velivolo sarà disponibile al giocatore. Nella versione giapponese, gli aerei disponibili a Nemo dipendono dalla corporazione per cui si decide di combattere, ovvero se si è parte di Neucom si possono volare aerei appartenenti solo a Neucom.

Oltre all'aereo, si potrà scegliere anche che la tipologia di armamento da portare in battaglia; le armi disponibili dipendono dall'aereo scelto.

A questo link trovate la lista degli aerei giocabili.

Trivia

  • L'HUD di questo gioco verrà poi ricreato in Ace Combat Infinity per i giocatori che utilizzano l'R-101 e l'X-49 (comprese anche le loro versioni speciali).
  • Grazie ad alcuni fans è possibile trovare online una patch per la versione JP del gioco, che traduce in inglese i sottotitoli in giapponese.