FANDOM



Air Combat è il primo gioco della serie per console casalinghe. In precedenza Namco aveva rilasciato solo cabinati da sala giochi della serie. Il titolo originario giapponese era Ace Combat, quello che diverrà poi il titolo per il resto dei giochi.

Storia

Nel 1995, un gruppo di soldati ben armati organizzò un colpo di stato nelle Isole Skully, uno stato-arcipelago a sud del continente di Usea, che rapidamente prese il potere sul governo ufficiale.

Le forze lealiste cercarono multiple volte di creare un contrattacco ma furono schiacciati dalla forza maggiori dei ribelli.

Come ultima speranza la nazione ingaggia lo squadrone speciale Scarface composto da mercenari, che in cambio dei suoi servizi viene pagato economicamente.

Le forze lealiste guidate da Scarface, attraverso bombardamenti di diversi siti fondamentali per i ribelli come basi e raffinerie di petrolio, riescono a riconquistare gran parte del territorio fino ad arrivare a Scorpion Island, ove si trova la base principale dei ribelli che viene distrutta successivamente dalle forze governative.

I terroristi però utilizzano il loro ultimo asso nella manica, una fortezza volante gigante, che una volta intercettata e abbattuta dallo squadrone, si schianta e affonda in mezzo al mare; questo porta alla fine del conflitto con una vittoria delle forze lealiste.

In questa pagina si può trovare la lista delle missioni presenti nel gioco.

Gameplay

Air Combat stende le basi per tutti i giochi successivi della serie, come ad esempio il numero irrealistico di missili a bordo di un aereo.

L'obiettivo principale è di abbattere tutti i nemici segnalati come TGT (Target=Bersaglio) per completare la missione. A completamento di una missione, il giocatore guadagnerà soldi per comprare nuovi aerei.

Ci sono anche nemici che non sono fondamentali per completare la missione ma che possono essere abbattuti per guadagnare più soldi.

Vista la natura del gioco, più tendente all'arcade che alla simulazione, è possibile utilizzare un aereo non adatto a completare la missione che si sta per intraprendere (per esempio usare un aereo da attacco a terra per una missione di intercettazione aerea).

Dalla Missione 04 sarà possibile selezionare un compagno di squadra che aiuterà il giocatore durante le missioni. Si potrà assegnare un ordine al proprio gregario solamente prima della missione; gli ordini possibili sono: *cover*, con cui il gregario proteggerà il giocatore; *commence*, in cui il gregario punterà all'obiettivo della missione oppure *on your own*, ove il gregario attaccherà i nemici a sua discrezione.

Aerei

C'è una ampia scelta di aerei tra cui scegliere, ognuno di questi avrà i suoi punti di forza e le sue debolezze. Toccherà al giocatore scegliere quale aereo sarà migliore per determinate situazioni.

A differenza dei suoi successori, in Air Combat tutti gli aerei avranno la stessa colorazione una volta comprati.

Al seguente link potete trovare la lista degli aerei giocabili.

Sviluppo

Lo sviluppo del gioco cominciò nel 1993 quando, dopo il lancio del cabinato, Namco programmò un port per PlayStation 1 del gioco arcade.

Tuttavia il capo del reparto sviluppo, Kazumi Mizuno, decise di creare da capo un nuovo gioco perché, a causa di limitazioni di hardware, la replica del gioco cabinato sarebbe stata impraticabile.

I colori molto accesi, utilizzati durante tutto il gioco, furono una scelta di design per rendere al meglio la natura casual del gioco.

Molte idee sono state scartate a causa delle limitazioni della potenza della PlayStation 1, come ad esempio la possibilità di riguardare la missione in modalità replay e la possibilità di determinare il corso della campagna a seconda delle missioni completate (funzionalità poi implementate nel sequel Ace Combat 2).

Nella versione di sviluppo non rilasciata erano previsti anche dei mini giochi che avrebbero dato la possibilità al giocatore di atterrare e decollare prima e dopo determinate missioni; sfortunatamente questa funzione non fu completata in tempo e non fu inserita nella versione definitiva del gioco.

Versione Mobile

Il 25 Agosto 2005 fu rilasciato da Namco il gioco in versione mobile disponibile per il download tramite il Namco Service al costo di 525 Yen.

Il gioco è rimasto praticamente invariato eccetto per il menu e l'HUD. Con il termine del Namco Service, il gioco non fu più acquistabile dal 2006 e non fu mai rilasciato al di fuori del Giappone.

Trivia

-Air Combat è l'unico gioco a non avere aerei originali fittizi giocabili.

-Negli Stati Uniti, la storia per il gioco è stata modificata su diverse riviste del settore e sul retro della confezione, in cui si afferma che Scarface è uno squadrone di mercenari assunto dalla NATO per combattere dei terroristi in Medio Oriente.

-Air Combat ha diversi codici che possono sbloccare diverse opzioni di gioco, come ad esempio avere la colorazione degli aerei nemici per i propri aerei o anche un mini gioco durante la schermata di caricamento.